Come preparare la propria casa per la vendita | Giancarlo Grandi

Nel proporre un immobile ad un acquirente, è fondamentale pensare a come preparare la propria casa per la vendita. Quello che è in primo piano è sempre l’aspetto economico, ciò che riguarda la quotazione, il prezzo di mercato, il prezzo stabilito nella proposta d’acquisto e così via. Tuttavia, un aspetto estremamente rilevante e da non sottovalutare è l’appeal che un immobile può avere rispetto ad un altro se si pone l’attenzione su alcuni aspetti. L’estetica della casa che viene presentata al cliente è molto importante, perché se è vero che l’occhio vuole la sua parte, in questo modo, si avrà più possibilità di “conquistare” l’acquirente.

Come aumentare la possibilità di vendita di una casa

Il primo passo per aumentare la possibilità di vendita di una casa, è fare in modo che, durante la sua visita, ne esca il suo potenziale. Dovranno essere messe in luce le caratteristiche positive, in modo da dare al cliente l’idea che entrarne in possesso non potrà essere che un affare.
Quali operazioni possono aumentare l’appeal di un immobile?

Come valorizzare casa per la vendita

Ecco alcuni consigli per essere sicuri di valorizzare al massimo la propria casa.

Preservare lo spazio: É necessario eliminare gli oggetti e i mobili che non sono utili, in modo da creare un ambiente luminoso e arioso.

Rendere la casa “oggettiva”: Gli ambienti della casa devono risultare il più possibile neutrali, privi di oggetti personali che mostrano il legame tra il proprietario e l’immobile. Chi vi entra deve riuscire ad immaginare come potrebbe diventare la casa con le proprie suppellettili, quadri, foto, soprammobili e simili.

Controllare la luce: Durante la visita la casa deve essere ben illuminata; è necessario aprire bene le finestre in modo da far filtrare luce naturale e controllare che non manchi alcuna lampadina o che alcune possano essere non funzionanti.

Curare la biancheria: Preparare la biancheria della casa al meglio, trasmette al visitatore senso di ordine e pulizia. Il copridivano, il letto ben rifatto, le tende sistemate, gli asciugamani nuovi, i centro tavola ben posizionati e via dicendo, miglioreranno l’aspetto di ogni ambiente.

Riparare i piccoli guasti: Tutto in casa deve essere perfettamente funzionante; è necessario controllare i potenziali guasti, come ad esempio un cavo pendente, un rubinetto che perde, lo scarico del bagno, una lampadina rotta e simili.

Pulire a fondo la casa: Ogni stanza deve essere detersa a fondo ed emanare un profumo di pulito: vetri, tapparelle, pavimenti, porte, vasca/doccia, polvere sui mobili, insomma, ogni angolo deve essere perfettamente a posto.

Posizionare un tocco di verde: Per accogliere i potenziali acquirenti, è gradevole per la vista avere in casa un po’ di verde: che sia all’ingresso con una bella pianta o dei fiori sul tavolo, l’ambiente risulterà più accogliente.

Curare gli ambienti esterni: Che si tratti di un balcone, di un terrazzo o di un terrazzino, non bisogna sottovalutare la cura degli spazi esterni. Questi, infatti, sono molto considerati dai clienti in quanto utili in un’abitazione per i motivi più svariati.
Se presente, bisogna, quindi, curare il verde e riordinare l’area, eliminando oggetti vecchi e poco belli da vedere.

I vantaggi di vendere casa arredata

Come vendere casa velocemente

Vendere una casa arredata è più facile?
Quando si vende casa, ancor prima di acquistarne un’altra, ci si trova spesso nella situazione di decidere cosa fare del mobilio.
È il caso di lasciarli al futuro proprietario, tenendo conto della difficoltà che spesso si riscontra, di adattarli alla nuova casa o portarli con sé? Al di là delle considerazioni economiche, della possibilità finanziaria di comprare dei mobili nuovi, si valuta se vendere una casa arredata è più facile.

Per i visitatori, una cosa è certa: vedere uno spazio vuoto o con pochi oggetti, trasmette una sensazione di “abbandono”: questo è ancora più evidente se, dopo aver tolto tutti i mobili, non si è pulita adeguatamente la casa, a partire dalle pareti, che avranno inevitabili segni di usura. In caso di trasferimento dei mobili in una nuova casa, bisogna sistemare tutti gli ambienti in modo da lasciare la sensazione di cura e pulizia, nonostante non si abiti più lì e la casa sia stata messa in vendita.

I vantaggi di vendere una casa arredata

I vantaggi di vendere una casa arredata sono nel trasmettere all’acquirente l’idea di come possono essere sfruttati tutti gli spazi, mentre in uno spazio vuoto è difficile immaginare come organizzare l’arredamento. In una stanza vuota, inoltre, è più difficile mascherare i difetti. I mobili danno anche un’idea della grandezza di ogni ambiente, il cliente può avere dei punti di riferimento per valutare meglio.

Visitare una casa arredata dà una sensazione di calore, perché quello che si cerca non è solo un immobile ma un posto dove trascorrere la propria vita e vivere momenti importanti. Infine, dato da non sottovalutare, è l’attenzione dell’acquirente. L’arredamento cattura lo sguardo del cliente, che osserva ogni cosa minuziosamente. Se si aggirasse tra stanze vuote, avrebbe più tempo per farsi prendere da domande e dubbi, a volte anche infondati: perché i proprietari stanno vendendo casa? Quali problemi ci sono nell’appartamento? Hanno bisogno di monetizzare? Questi elementi potrebbero portare anche a ricevere una proposta più bassa o a far cadere l’interesse dei visitatori.

Se non riesci a valutare da solo lo stato di salute di un immobile da ristrutturare ma hai voglia di fare comunque un acquisto conveniente, puoi contattarmi e chiedermi una consulenza. Posso aiutarti in tutto il processo di valutazione e acquisto.


Chi Sono

Sono Giancarlo Grandi, agente immobiliare di Milano con più di 30 anni di esperienza. Offro i miei consigli a chi vuole affrontare una compravendita immobiliare nella maniera più serena possibile, per evitare sorprese e per raggiungere al meglio il proprio obiettivo.

Seguimi su Fb

Ultimi articoli

Guida sui nuovi quartieri di Milano, le zone che stanno avendo uno sviluppo importante nel tessuto immobiliare ed economico cittadino | Giancarlo Grandi

 

Molti dicono che Milano non regga il confronto con le grandi città d’arte del Belpaese, ma di certo la città lombarda ha un grande pregio: la bellezza di Milano è distribuita sul territorio, nei suoi quartieri, nelle forme più svariate, ma è una bellezza nascosta, timida, che richiede tempo per essere scoperta.

Leggi tutto...

Conviene acquistare casa su carta? | Giancarlo Grandi

 

Conviene comprare una casa nuova o da ristrutturare? La scelta dipende in primo luogo dalla zona in cui si vuole andare ad abitare. Nelle periferie delle grandi città e di quelle in espansione, per rispondere alla richiesta abitativa, stanno sorgendo vere e proprie città satelliti, con spazi verdi, centri commerciali, servizi e possibilità di parcheggiare l'auto: una serie di aspetti positivi fondamentali per alcuni acquirenti.

Leggi tutto...

Hai uno o più animali e devi comprare casa? Considerazioni prima dell’acquisto. | Giancarlo Grandi

 

Nessuna casa può essere definita tale senza un animale.
Sono oltre 60 milioni gli animali domestici – tra cani, gatti, piccoli roditori, pesci, uccelli e tartarughe – che vivono nelle nostre case. Secondo la fotografia scattata dal Rapporto Italia 2017 di Eurispes, il 33 per cento ha almeno un animale domestico: il miglior amico resta il cane (62 per cento) seguito dal gatto (40,8 per cento). Quando l’esigenza di cercare una casa si affianca alla necessità di trovare un luogo valido anche per i nostri amici a quattro zampe, le cose possono complicarsi.

Leggi tutto...

Vantaggi e svantaggi di vivere in centro o in periferia a Milano | Giancarlo Grandi

 

Andare a vivere a Milano sembra essere tutt’oggi una valida opzione, sia per coloro che sono alla ricerca di un lavoro, sia per coloro che sono alla ricerca di un valido percorso formativo. Nonostante la crisi economica, che si fa sentire anche in questa città, Milano continua ad essere ricca di opportunità e con uno stile di vita a sé rispetto al resto della Penisola, un modo di vivere, se vogliamo, più internazionale e cosmopolita.

Leggi tutto...

Guida aggiornata su tutti i bonus fiscali del 2018 del settore immobiliare | Giancarlo Grandi

Bonus immobili: le agevolazioni 2018 sono più convenienti

Chi sta pensando di sistemare casa e godere di tutti i vantaggi dei bonus stabiliti dalla legge ha ancora qualche mese di tempo. Infatti alcuni sconti fiscali sono stati prorogati fino al 31 dicembre2018. Scopriamo insieme tutte le novità per il 2018 nel settore immobiliare e in particolare dei cosiddetti “bonus”, ovvero dei vantaggi fiscali in termini di detrazioni, già esistenti e prorogati, oppure introdotti ex-novo dal Governo.

Leggi tutto...