Come capire quando è il momento di vendere casa | Giancarlo Grandi

Per i motivi più diversi, si può presentare la situazione di dover cambiare abitazione ma quello che ci si chiede, prima di tutto, è: quando è il momento di vendere casa?

Se si ha urgenza di vendere, bisogna considerare una serie di fattori, perché se è vero che si vorrebbe monetizzare il prima possibile, decisioni sbagliate possono remarci contro e rallentare la buona riuscita delle operazioni.
Bisogna, quindi, aspettare il momento giusto per vendere casa: l’ideale sarebbe pianificare e iniziare a progettare questa operazione prima che ci siano delle reali urgenze e necessità. Infatti, in questo caso, si rischierebbe di finalizzare la trattativa a un prezzo inferiore a quello di mercato, pur di concludere.

Elementi per capire quando vendere casa

Il momento giusto per vendere casa, parte da una considerazione importante: bisogna voler vendere.
Questa idea sembra scontata ma non lo è. “Provare” a vendere casa per vedere il possibile guadagno o per recuperare quanto investito, porterà solamente a un grande stress emotivo. Le trattative richiedono tempo, pazienza e dedizione e solo se si è mossi da una reale e ferma volontà si può pensare di ottenere un risultato positivo.

Ecco alcuni elementi che indicano il momento giusto per vendere casa:

1. Osservare i movimenti immobiliari della zona
Se sono presenti altri cartelli di annunci, è possibile che il mercato di zona sia favorevole alla compravendita. Questo elemento è utile anche per capire il prezzo da proporre.

2. Valutare i tassi di interesse:
Al momento, è cresciuto il numero dei mutui erogati e i tassi di interesse si mantengono bassi. Entrambi gli elementi sono favorevoli, quindi, alla vendita e a nuovi acquisti.

3. Valutare o meno di ristrutturare:
Quando si devono investire cifre importanti nella manutenzione, forse è arrivato il momento giusto per vendere. Che si tratti dell’interno dell’immobile o del palazzo, a volte non vale la pena investire cifre importanti nella ristrutturazione. Può essere utile, in questo caso, consultare un esperto che ci dia un parere in merito.

4. Trovare la casa desiderata:
Aver trovato un immobile a cui si è interessati, accelera la decisione di vendere casa e bisogna operare con tempestività per non perdere l’occasione.

5. Valutare il proprio stile di vita e gli ambienti della casa:
Valutare il proprio stile di vita e i relativi spazi a disposizione, far sì che la casa rispecchi le proprie “abitudini”: se questo non avviene più, vuol dire che è il momento di cambiare. Inoltre, l’ambiente potrebbe essere diventato troppo stretto: la famiglia che si allarga, l’arrivo di un animale domestico, la decisione di cambiare destinazione d’uso a una stanza o disporre di spazi che non si avevano prima (ad esempio un garage), possono essere forti motivazioni.

6. Valutare le condizioni della casa:
Se avete operato interventi di manutenzione recenti e la casa si trova in buone condizioni, può essere il momento giusto per vederla, in modo che l’acquirente abbia la visione di un immobile ben tenuto, che si presenta come un affare.

IStili di vita diversi influiscono sulla casa

Il momento giusto per vendere casa

Gli elementi da valutare quando si decide di vendere casa sono molteplici e il “quando” è tra quelli determinanti.
Infatti, la scelta del momento giusto è importante e precede le considerazioni sul prezzo da proporre, la decisione di affidarsi o meno a una agenzia, il mobilio o meno da lasciare e così via.

Il “quando”, però, non dipende da noi, perché se siamo fortunati nel ricevere una proposta, ci sono una serie di passaggi che richiedono tempo.
Intavolata la trattativa, ci sarà una naturale contrattazione a cui seguirà il reperimento della cifra: se il proprietario deve richiedere un mutuo, ci sono tempi prestabiliti per la lavorazione della pratica e anche in caso si disponga dell’importo richiesto, “sbloccare” cifre importanti richiede del tempo. L’ultima fase è quella burocratica, con la stipula del rogito e dell’atto di vendita. Il notaio avrà bisogno di tempo per preparare una serie di documenti per la pratica.

Trasloco veloce per vendere casa

Liberare casa velocemente favorisce le trattative

Il tempismo favorisce le trattative

Se da una parte abbiamo noi fretta di vendere l’immobile, potremmo incontrare anche chi ha necessità di comprarlo. Liberare casa velocemente favorisce le trattative: se fissiamo una consegna vari mesi dopo, potremmo scoraggiare un potenziale acquirente che ha necessità di trovare un’abitazione in tempi brevi.
Le persone disposte a comprare casa in queste condizioni, purtroppo, diminuiscono o potrebbero portarvi ad abbassare il prezzo per compensare questo ritardo.

La motivazione favorisce le trattative

Per vendere casa velocemente, è necessario essere fermamente convinti: “prepararsi” a vendere, permettere di valutare con calma come operare correttamente. Agire subito in questo senso, permetterà di avere una percentuale maggiore di acquirenti e arrivare a una trattativa solo con chi è disposto ad accettare le nostre condizioni.
Una quotazione giusta può agevolare la buona riuscita dell’operazione, mentre ostacoli possono essere le poche visite ricevute, le altre case in zona che possono essere dei concorrenti o appuntamenti di clienti non pronti o che cercano altre caratteristiche in un immobile. Non esistono periodi gusti per vendere ma quando si decide, bisogna essere risoluti e convinti. Spesso si può approfittare dei periodi di festa o di ferie, perchè al contrario di quanto si pensi, sono favorevoli per iniziare le trattative, in quanto si dispone di maggior tempo per pianificare le proprie scelte.

Vuoi capire quando è il momento giusto per vendere casa?

Contattami, posso darti tutte le informazioni utili per capire quando decidere di procedere.


Chi Sono

Sono Giancarlo Grandi, agente immobiliare di Milano con più di 30 anni di esperienza. Offro i miei consigli a chi vuole affrontare una compravendita immobiliare nella maniera più serena possibile, per evitare sorprese e per raggiungere al meglio il proprio obiettivo.

Seguimi su Fb

Ultimi articoli

Guida sui nuovi quartieri di Milano, le zone che stanno avendo uno sviluppo importante nel tessuto immobiliare ed economico cittadino | Giancarlo Grandi

 

Molti dicono che Milano non regga il confronto con le grandi città d’arte del Belpaese, ma di certo la città lombarda ha un grande pregio: la bellezza di Milano è distribuita sul territorio, nei suoi quartieri, nelle forme più svariate, ma è una bellezza nascosta, timida, che richiede tempo per essere scoperta.

Leggi tutto...

Conviene acquistare casa su carta? | Giancarlo Grandi

 

Conviene comprare una casa nuova o da ristrutturare? La scelta dipende in primo luogo dalla zona in cui si vuole andare ad abitare. Nelle periferie delle grandi città e di quelle in espansione, per rispondere alla richiesta abitativa, stanno sorgendo vere e proprie città satelliti, con spazi verdi, centri commerciali, servizi e possibilità di parcheggiare l'auto: una serie di aspetti positivi fondamentali per alcuni acquirenti.

Leggi tutto...

Hai uno o più animali e devi comprare casa? Considerazioni prima dell’acquisto. | Giancarlo Grandi

 

Nessuna casa può essere definita tale senza un animale.
Sono oltre 60 milioni gli animali domestici – tra cani, gatti, piccoli roditori, pesci, uccelli e tartarughe – che vivono nelle nostre case. Secondo la fotografia scattata dal Rapporto Italia 2017 di Eurispes, il 33 per cento ha almeno un animale domestico: il miglior amico resta il cane (62 per cento) seguito dal gatto (40,8 per cento). Quando l’esigenza di cercare una casa si affianca alla necessità di trovare un luogo valido anche per i nostri amici a quattro zampe, le cose possono complicarsi.

Leggi tutto...

Vantaggi e svantaggi di vivere in centro o in periferia a Milano | Giancarlo Grandi

 

Andare a vivere a Milano sembra essere tutt’oggi una valida opzione, sia per coloro che sono alla ricerca di un lavoro, sia per coloro che sono alla ricerca di un valido percorso formativo. Nonostante la crisi economica, che si fa sentire anche in questa città, Milano continua ad essere ricca di opportunità e con uno stile di vita a sé rispetto al resto della Penisola, un modo di vivere, se vogliamo, più internazionale e cosmopolita.

Leggi tutto...

Guida aggiornata su tutti i bonus fiscali del 2018 del settore immobiliare | Giancarlo Grandi

Bonus immobili: le agevolazioni 2018 sono più convenienti

Chi sta pensando di sistemare casa e godere di tutti i vantaggi dei bonus stabiliti dalla legge ha ancora qualche mese di tempo. Infatti alcuni sconti fiscali sono stati prorogati fino al 31 dicembre2018. Scopriamo insieme tutte le novità per il 2018 nel settore immobiliare e in particolare dei cosiddetti “bonus”, ovvero dei vantaggi fiscali in termini di detrazioni, già esistenti e prorogati, oppure introdotti ex-novo dal Governo.

Leggi tutto...